Siamo sicuri al 100% della sua salubrità?

L'Acqua di rubinetto

Ogni acquedotto di zona fa il massimo per far arrivare al rubinetto di casa un’acqua potabile migliore possibile. Ma è sempre così?

In caso di guasti, cali di pressione nelle tubazioni o altri problemi tecnici, è matematicamente certo che l’acqua arriverà al vostro palato in forma salubre?

Le tubazioni che vanno dall’attacco di distribuzione a casa, e che sono di vostra esclusiva pertinenza, sono internamente in buono stato? Ci saranno impurità? Pesticidi? Metalli pesanti? Batteri? Virus?

Il cloro immesso doverosamente dagli addetti nella distribuzione idrica provinciale è sicuro per la nostra salute?

Bicchiere

Come vedete i dubbi e le domande su questo argomento sono tanti e si moltiplicano a dismisura non appena ci si addentra di più nell’argomento.

 

Ma occupiamoci almeno di una componente dell’acqua da rubinetto: il cloro.

Il cloro, derivato dal normalissimo sale (cloruro di sodio), se presente nel sangue umano in piccolissime quantità è componente essenziale. Quando però ingeriamo una quantità di cloro in eccesso i rischi per la salute si moltiplicano.

Il cloro in eccesso è fortemente sospettato di avere effetto:

  • Cancerogeno
  • Disbiotico sulla flora intestinale (alterazione del giusto equilibrio dell’apparato digestivo)
  • Inibente della vitamina C ed E
  • Aterosclerotico (favorisce alcune patologie a carico dell’apparato circolatorio)

 

”Una ricerca fatta in questo senso dal Hartford Connecticut ha dimostrato che “le donne con il cancro al seno hanno livelli di sottoprodotti del cloro più alti della media dal 50% al 60% rispetto a donne senza tumore al seno”.

“Siamo convinti che ci sia un’associazione tra cancro e cloro presente nell’acqua potabile.  Questo è il risultato che si evince dal nostro studio”

Gruppo di ricerca del Wisconsin Medical College.

Il Dott. Robert Morris del Medical College of Wisconsin in Milwaukee ha condotto uno studio e dimostrato che chi beve acqua con cloro ha:

– una probabilità più alta del 21% di ammalarsi di cancro alla vescica;

– una probabilità più alta del 38% di ammalarsi di cancro all’intestino retto.

“Sono convinto che ci sia una relazione tra presenza di cloro nell’acqua potabile e insorgenza di cancro” (Dott. Robert Morris)

Onda
Ci hai mai pensato?

Cloro e Pesticidi

Anche le allergie alimentari, in grande aumento negli ultimi anni, potrebbero essere favorite dal cloro e dai pesticidi.

 

Cloro e pesticidi contenuti nell’acqua di rubinetto potrebbero essere tra le cause dell’aumento delle allergie al cibo negli ultimi anni. È quanto sostiene uno studio  dell’American College of Allergy,”

Pubblicato sulla rivista Annals of Allergy, Asthma and Immunology.

Pesticidi

Per chi desidera approfondire, rimandiamo a due articoli sull’argomento:

EnglishGermanItalian